Tag: differenze cavi ricarica auto elettrica

ricarica auto elettrica

Ricarica auto elettrica: cosa serve in dotazione

La ricarica dell’auto elettrica è un processo semplice,ma potrebbe sembrare complicato a chi si approccia per la prima volta all’e-mobility. In realtà, schematizzando i concetti principali, è possibile farsi un’idea ben precisa di come funziona. In particolare, si può schematizzare tutto quello che serve in dotazione per vivere al meglio la propria esperienza con la green energy. L’acquisto di un’auto elettrica rappresenta un passo importante verso una mobilità più sostenibile e consapevole. Con una semplice guida ai concetti di base è possibile sfruttare al meglio le potenzialità di questo tipo di veicolo. Come primo concetto va chiarito che i cavi si suddividono in “Modi”, i quali rappresentano la modalità con cui vengono collegati alla sorgente di ricarica, che può essere: una Wallbox domestica o pubblica, oppure una colonnina (stazione) privata o pubblica. Invece, per quanto riguarda la tipologia di ingresso nell’auto elettrica, ovvero il connettore che serve a collegare il cavo all’automobile, è importante sapere che lo standard europeo è il Tipo 2. In altre parole, tutti i cavi destinati al mercato delle automobili europee, adotta il Tipo 2. Per questo motivo, a meno che non si debba caricare una vettura particolare, americana o giapponese, il Tipo 2 è quello su cui orientarsi per le automobili prodotte in Europa. Specifichiamo, a scanso di equivoci, che per i veicoli leggeri, ovvero scooter e quadricicli, viene adoperato il Tipo 3A. Ricarica auto elettrica: la dotazione di base Una volta assodato che, in Europa si adottano i cavi di Tipo 2 (salvo casi particolari), lo step successivo è quello di valutare le caratteristiche dei diversi “Modi” di ricarica dei cavi. -> per vedere le immagini delle differenti prese, è possibile visionare la nostra Guida all’Acquisto Dotazione opzionale, ma altamente consigliata Ricarica l’auto elettrica con più comodità: dotazione opzionale -> Ecco il link per l’acquisto:– Cavo Modo 2 / Tipo 2 trifase di Mennekes – Liscio– Cavo Modo 2 / Tipo 2 trifase di Mennekes – Spiralato– Cavo Modo 3 / Tipo 2 Mennekes con presa domestica

Leggi Tutto »
Differenze cavo Modo 2 e Modo 3

Cavo di ricarica Modo 2 e Modo 3: differenze e caratteristiche

Differenze tra cavo ricarica Modo 2 e Modo 3: quali sono? Qual è il cavo giusto per le proprie necessità?In questa breve e semplice guida vengono messi in chiaro i punti fondamentali sui differenti cavi ricarica per auto elettriche. Differenze cavo di ricarica Modo 2 e Modo 3 Altre differenze cavi ricarica auto elettriche Quale cavo ricarica per l’auto elettrica comprare? I cavi Mennekes presenti su CavoPerfetto sono tutti trifase, pertanto non vi è la necessità di preoccuparsi della loro compatibilità: si tratta, infatti, di cavi ricarica universali, collegabili a qualsiasi Wallbox, colonnina di ricarica, o spina domestica, qualora si trattasse del cavo Modo 2 per la ricarica casalinga. Seguono i link per l’acquisto:Compra cavo ricarica Modo 2 / Tipo 2 -> da collegare alla presa domesticaAcquista cavo ricarica Modo 3 / Tipo 2 –> da collegare a qualsiasi Wallbox o ColonninaCompra cavo ricarica Modo 3 / Tipo 2 Spiralato -> da collegare a qualsiasi Wallbox o Colonnina

Leggi Tutto »
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo Shop