Cavo ricarica auto elettrica Tipo 2: specifiche tecniche da conoscere

Cavo ricarica auto elettrica Tipo 2

Cavo ricarica auto elettrica Tipo 2: è compatibile con ogni veicolo elettrico? Come vengono indicate le modalità d’uso del cavo? A cosa prestare attenzione prima di comprare un cavo ricarica?

Cavo auto elettrica Tipo 2: specifiche tecniche da conoscere

Prima di acquistare un cavo ricarica auto elettrica è indispensabile conoscere le principali definizioni tecniche. Questo é infatti dell’unico modo per garantire la compatibilità del cavo con la propria auto elettrica e per la modalità di ricarica preferita.

  • Cavo ricarica EV: con questa definizione si intende un cavo ricarica per Veicoli Elettrici (Electric Vehicles). Si tratta di una macro-categoria che può includere le auto elettriche, moto e scooter e altri mezzi. Si tratta di una definizione generica, che non è sufficiente a garantire la compatibilità del cavo: per esempio, le auto elettriche non hanno lo stesso connettore di moto e scooter.

  • Cavo ricarica Tipo 2: con il “tipo” si definisce il connettore lato veicolo. Il Tipo 2 è lo standard per le auto elettriche destinate al mercato Europeo. Si tratta di un dato tecnico essenziale per garantire la compatibilità del cavo. Infatti, come precedentemente indicato, moto e scooter, per esempio, hanno un connettore differente, generalmente il Tipo 1.

  • Cavo Tipo Mennekes: è un altro modo per definire il Tipo 2. La multinazionale tedesca Mennekes ha infatti dettato le regole dell’e-ricarica. In tutta Europa è stato adottato il Tipo 2 come standard, proprio grazie all’ingegneria innovativa di Mennekes.

  • Cavo Modo 3 / Tipo 2: questo cavo connette l’auto elettrica alle colonnine di ricarica pubbliche ed alle Wallbox domestiche. Il Modo 3 è lo standard Europeo per quanto riguarda i charging points pubblici.

  • Cavo Modo 2 / Tipo 2: si tratta del cavo che permette di collegare l’auto elettrica alla presa domestica tradizionale, altresì nota come “Schuko“. Sebbene sia questa la denominazione ufficiale, il “Modo 2” potrebbe anche essere definito “Cavo Tipo 2 per presa Schuko”.

  • Tipo F: denominazione tecnica Europea della presa domestica “Schuko“. Qquesta specifica potrebbe essere indicata in aggiunta alla descrizione del cavo Modo 2 / Tipo 2.

  • Monofase: questa specifica indica che il cavo è compatibile con gli impianti elettrici monofase e non può essere adoperato con impianti trifase. Le Wallbox domestiche possono essere collegate a impianti monofase, mentre le colonnine di ricarica pubbliche sono supportate da impianti trifase.

  • Trifase: il cavo trifase è adoperabile con le colonnine di ricarica pubbliche ed anche con le Wallbox domestiche sia trifase, che monofase.

Comprare il cavo ricarica online: ulteriori accorgimenti

Cavo ricarica auto elettrica Tipo 2

E’ consigliabile scegliere un cavo di alta qualità e, a tal proposito, Mennekes è sicuramente il produttore più rinomato del mercato Europeo.

Scelto il produttore, è indispensabile acquistare il cavo presso un distributore autorizzato, in modo tale da poter contare su: originalità, garanzia ed eventuale reso in caso di difetti di produzione. E’ infatti indispensabile che il cavo ricarica sia di alta qualità e dotato di sistemi di sicurezza in grado di prevenire eventuali danneggiamenti alla batteria dell’auto elettrica.

CavoPerfetto.it è il distributore italiano autorizzato da Mennekes, che propone una selezione essenziale di cavi ricarica destinati alle auto elettriche europee -> Vai alla sezione Shop.

CONTENUTI RECENTI
ARCHIVIO
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo Shop